Rimini. Agente della polizia penitenziaria interviene per bloccare un detenuto e viene colto da malore

Agente della polizia penitenziaria interviene per bloccare un detenuto e viene colto da malore. E’ successo ai Casetti, a Rimini, quando l’altro giorno uno dei carcerati si è inferto delle ferite ed è stato trasportato in infermeria. Non si sa se il suo era un piano premeditato, ma a un certo punto l’uomo è riuscito a eludere la sorveglianza e si è diretto con uno scatto verso il campo sportivo del carcere per cercare di raggiungere un altro detenuto con cui aveva dei conti in sospeso. Per riuscire ad arrivare al campo, il detenuto ha iniziato a scavalcare una inferriata. Non è comunque riuscito nei suoi intenti, perché uno degli agenti della polizia penitenziaria è riuscito a intervenire prima che il carcerato arrivasse dall’altra parte.(giornaledirimini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.