2.181nuove unità previste nel Corpo della Polizia Penitenziaria. Dap, il punto su assunzioni e concorsi interni

Concorsi News Ultim' ora

Amministrazione penitenziaria, il
punto su assunzioni e concorsi interni

Rinforzi in arrivo per tutto il personale dell’Amministrazione Penitenziaria. Nel prossimo semestre e nel corso del 2022 le carenze di organico potranno beneficiare di 2.834 assunzioni a seguito di diversi concorsi pubblici in atto. Oltre a ciò, si concluderanno le procedure interne per complessivi 2.867 posti che riguardano gli appartenenti al Corpo della Polizia Penitenziaria, avviate da tempo e ormai in fase avanzata. Sia le nuove assunzioni, sia il passaggio fra i ruoli a seguito di concorsi interni, iniziati già da tempo, si concluderanno entro il 2022.

ASSUNZIONI
Partiamo con le 2.181 unità previste nel Corpo della Polizia Penitenziaria. Di queste, 650 allievi agenti saranno selezionati, in parte, mediante lo scorrimento della graduatoria degli idonei del concorso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 18 del 5 marzo 2019 e, per la parte residua, dalla graduatoria scritta dello stesso bando. Già nei prossimi giorni, e fino a luglio, inizieranno le visite mediche e attitudinali.
Altri 976 allievi agenti saranno assunti all’esito del concorso riservato ai volontari in ferma prefissata, pubblicato nella GU n. 80 del 13 ottobre 2020, del quale a breve si svolgerà la prova di esame.
Ulteriori 555 poliziotti penitenziari saranno infine selezionati entro l’anno nell’ambito del piano di assunzioni straordinarie, già autorizzato dalle leggi di bilancio degli anni precedenti, e che prevede il reclutamento di complessive 2.804 unità nel quinquennio 2021-2025.

Per quanto riguarda i dirigenti, 45 sono i direttori di istituto penitenziario che saranno assunti all’esito dell’apposito concorso pubblicato nella GU n. 39 del 19 maggio 2020: a luglio si svolgerà la prova preselettiva.

Sono, infine, 608 le assunzioni nei diversi profili del comparto delle Funzioni Centrali, per i quali sono già state bandite le apposite procedure concorsuali: 38 posti di funzionario mediatore culturale, nella fase di correzione delle prove scritte; 20 posti di funzionario dell’organizzazione e delle relazioni (concorso curato dal Dipartimento della Funzione Pubblica); 210 posti di funzionario giuridico pedagogico, i cui candidati fra giugno e luglio si cimenteranno nella prova preselettiva; 222 posti per assistente tecnico, 33 come contabile e 85 per la qualifica di assistente informativo, per i quali a fine giugno prossimo sarà reso noto il diario delle prove.

CONCORSI INTERNI
Riguardano il personale di Polizia Penitenziaria e si completeranno entro la fine di quest’anno. Un concorso straordinario per selezionare 150 sostituti commissari (140 uomini e 10 donne), varato nel dicembre 2020, per il quale sono stati calendarizzati gli incontri fino al prossimo mese di giugno. Un’altra procedura concorsuale straordinaria per titoli, già avviata da tempo, si concluderà nel prossimo mese di luglio con la nomina di 2.026 vice sovrintendenti, che si aggiungeranno agli 825 che hanno già assunto il grado. Infine saranno presto nominati 691 ispettori (606 uomini e 85 donne): la commissione esaminatrice ha già valutato 6.636 fascicoli sui 6.846 complessivi.(gNews)