Rivolta in carcere, due agenti finiscono all’ospedale

Cronaca News Ultim' ora

Protesta nata dopo alcuni controlli nelle celle

Rivolta nel carcere ascolano di Marino del Tronto. E’ accaduto ieri all’interno della casa circondariale Picena dove per quasi quattro ore i detenuti sembravano incontrollabili. Fortunatamente grazie al duro lavoro degli agenti di polizia penitenziaria è stata riportata la calma. Due poliziotti sono rimasti feriti e sono stati trasportati all’ospedale Mazzoni; uno dei due sarebbe anche stato morso ad un braccio.

Tutto sarebbe nato da alcuni controlli predisposti, in mattinata, nelle celle. Uno dei detenuti si è però opposto a quelle attività e ha dato vita alla protesta mettendo sottosopra la propria cella e tagliando il tubo del gas che alimenta il fornellino per cucinare. Altri detenuti hanno poi appoggiato la protesta bloccando l’accesso alla sezione e scagliandosi contro gli agenti (youtvrs)