Genova: Penitenziaria, due agenti salvano detenuto da incendio doloso

Cronaca News Ultim' ora

Ha dato fuoco a materassi e suppellettili e poi si è barricato in camera, brandendo un bastone ricavato dalla gamba di un tavolo. Il fumo ha invaso la sezione e, per impedire all’incendio di propagarsi alle altre stanze detentive, la Polizia Penitenziaria ha dovuto usare gli estintori. E’ accaduto ieri  nel carcere di Genova Marassi, dove I.V, detenuto di origine romena con problemi psichiatrici, sta scontando una condanna per omicidio. L’uomo  aveva cercato, poche ore prima,  di incendiare il materasso, ma il tentativo era stato stroncato sul nascere da due agenti che, per immobilizzarlo e sedarlo, avevano anche riportato alcuni traumi ed escoriazioni. Il secondo tentativo ha richiesto un intervento più impegnativo. Per trarre in salvo il detenuto, gli agenti hanno inalato fumo e sono stati costretti a ricorrere alle cure ospedaliere.