Ieri mattina presso la Casa Circondariale di Livorno si è verificato un’ altro evento violento ai danni di tre colleghi.
Stavolta a farne le spese sono un Vice Sovrintendetene e due Assistenti Capo
L’episodio li vede coinvolti in un aggressione fisica da parte di un detenuto del circuito di media sicurezza che con ripetute minacce ed insulti ha proseguito poi l’aggressione verbale anche con i fatti di violenza che hanno portato come conseguenza i tre agenti alle prime cure sul posto e poi successivamente ad essere refertati.
Ennesimo episodio che turba l’ordine e la disciplina nell’ Istituto labronico non nuovo a questi accadimenti.
La Segreteria ALSIPPE condanna con vigore tale situazione, chiede l’intervento dell’autorità dirigente e nel contempo chiede anche l’allontanamento del detenuto autore delle violenze perpetrate nei confronti dei colleghi ai quali manifestiamo la nostra vicinanza e auguriamo una pronta guarigione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.