Purtroppo a nulla sono serviti gli appelli al Dipartimento della Giustizia Minorile ,al Centro giustizia minorile di Catanzaro e alla Direzione dell’istituto da parte di questa Organizzazione Sindacale che nei giorni scorsi  aveva palesato forti preoccupazioni per l’incolumita’ e la sicurezza del personale di polizia penitenziaria in servizio , infatti come ci informa il nostro Segretario Locale  Joselito Cipolla e’ di ieri un grave episodio di violenza che ha visto coinvolti tre agenti aggrediti dal detenuto , gia’ autore nei mesi scorsi di disordini e aggressioni al personale , detenuto che l’amministrazione comunque dopo un breve periodo di allontanamento ad altro istituto ,ha pensato bene di tradurre nuovamente nell’istituto di Catanzarese

Nel ribadire le forti perplessita’  di tale decisione da parte dell’amministrazione   continua il Segretario, cosa che avevamo anche posto all’attenzione del Prefetto di Catanzaro mettendo in evidenza l’esigenza di sicurezza e tutela nell’ambito dello svolgimento del quotidiano servizio,  pertanto ci vediamo costretti nuovamente ad intervenire  sperando che fatti del genere non si ripetano piu’

Per concludere la Segreteria Al.Si.P.Pe.  esprime  solidarieta’ e vicinanza uniti agli auguri di una pronta guarigione al personale di Polizia penitenziaria  coinvolto nell’aggressione che ha dovuto far ricorso alle cure mediche dell’ospedale cittadino con prognosi che vanno dai 15 ai 2 giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.