CARCERI, M5S: CONFRONTO CON DAP PER RAFFORZAMENTO ORGANICI E APERTURA NUOVE REMS

“Nel corso di un proficuo incontro tenuto ieri con il capo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria Dino Petralia, abbiamo sottolineato l’esigenza di rinforzare gli organici di agenti di Polizia Penitenziaria negli istituti del Sud Italia e l’utilità di implementare l’uso dei droni per sorvegliare le carceri e aumentare gli standard di sicurezza”.
Lo affermano in una nota le senatrici del Movimento 5 Stelle Felicia Gaudiano, capogruppo in commissione Giustizia, e Bruna Piarulli, componente della stessa commissione e presidente di quella d’inchiesta sul Forteto.
“Abbiamo inoltre affrontato – aggiungono le parlamentari M5S – il delicato tema delle Residenze per l’Esecuzione delle Misure di Sicurezza (Rems), le strutture sanitarie di accoglienza per gli autori di reato affetti da disturbi mentali. Grazie a un emendamento a prima firma Piarulli e sottoscritto da tanti senatori del Movimento 5 Stelle, nei mesi scorsi è stato stanziato un milione di euro per attivarne di nuove. Adesso è importante dare attuazione concreta alla misura. Petralia ci ha riferito di aver coinvolto i presidenti di Regione e ha chiesto il contributo dei parlamentari per sollecitare le Regioni affinché accelerino nell’inaugurazione delle nuove Rems. E’ dovere della politica e delle istituzioni fare tutto il possibile per evitare che i soggetti psichiatrici stazionano nelle carceri, luoghi del tutto inadatti alla corretta gestione della loro patologia e alla tutela della loro dignità.
Abbiamo infine evidenziato la necessità di costruire una rete di comunità che faccia da supporto a coloro che dovranno fruite di misure alternative pur non avendo domicili idonei a questo scopo”.(agen Parl)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.