Il carcere di Vigevano ospita gli allenamenti della squadra di calcio locale

I giovanissimi regionali non hanno un campo di gioco. Il direttore della casa circondariale li ospita tre giorni alla settimana. Tre pomeriggi la settimana varcano la soglia della casa circondariale della frazione Piccolini, in tuta e con le loro borse, e arrivano negli spogliatoi del campo da calcio interno. Lì si allenano per un paio d’ore poi escono dal carcere, dove i loro genitori, che non possono entrare, vanno a riprenderli. Al penitenziario, in vista della partita domenicale, i giocatori della classe 1997 del Vigevano Calcio, categoria giovanissimi A regionali, si allenano da tre settimane con il loro allenatore Paolo Rossetti. Per gli allenamenti siamo un po’ in difficoltà con i campi da calcio in città – spiega Giuseppe Sala, dirigente del settore giovanile del Vigevano Calcio – e i ragazzi del 1997 si allenano sul campo della casa circondariale». Ma non doveva essere pronto il campo Masera di via Buccella? «Il campo Masera non è ancora disponibile – spiega Giuseppe Sala – e noi ci siamo allenati in vari campi: per un paio di mesi a Gambolò, poi alla “buca” dietro al centro commerciale “Il Ducale Iper Coop”. Ma adesso, in vista dell’inverno, diventa difficile spostarsi con i ragazzi, che hanno 14 anni, e abbiamo cercato una soluzione logistica a Vigevano». Il problema è che tutte le squadre del Vigevano non potevano allenarsi allo stadio di viale Monte Grappa e il campo dell’istituto Negrone, in corso Milano, non è più disponibile dopo che il nuovo vescovo ha deciso di farne un oratorio per la città. «Per fortuna è uscita questa opportunità», spiega Giuseppe Sala.Ma come è scaturita la possibilità di allenarsi sul campo del carcere? «Da tempo stavamo cercando nuove sinergie con altre realtà vigevanesi, per l’utilizzo dei campi – spiega Sala – e abbiamo la fortuna che il papà di uno dei giocatori della squadra dei giovanissimi regionali è un agente di polizia penitenziaria. Tramite lui abbiamo avuto un contatto con il direttore della casa circondariale che ha accettato la nostra richiesta e ci ha offerto l'opportunità di allenarci tre volte la settimana, il martedì, il mercoledì e il venerdì, dalle 17.30 alle 19.30, sul campo del carcere». E’ il rettangolo di gioco che utilizzano i detenuti per allenarsi e per giocare partite, tra cui anche molte a scopo benefico. «I nostri ragazzi sono stati accolti benissimo dal personale della casa circondariale – spiega Sala – . Il campo è in erba, bello, i ragazzi al termine dell’allenamento fanno la doccia lì, gli spogliatoi sono ottimi e devo ringraziare il direttore del carcere per l'ospitalità che ci sta offrendo. Perché il personale della casa circondariale prepara anche il tè caldo ai nostri giovani giocatori e viene incontro a tutte le necessità della nostra squadra. Ci danno più di quel che avevamo chiesto». Sala spiega che si sta pensando anche, a titolo di ringraziamento, a una partita di calcio tra la prima squadra del Vigevano e la squadra dei detenuti. Il direttore del carcere non ci ha richiesto un affitto per far allenare i ragazzi del 1997 – spiega il dirigente del Vigevano – con grande sensibilità ha messo a disposizione il campo, se non troviamo altre soluzioni, fino al termine del campionato, a giugno». I giocatori sono contenti di questa possibilità, dice Sala, perché è un campo regolare, migliore di molti altri in città, e anche i genitori sono soddisfatti. «Si entra in carcere – spiega Sala – con tutte le precauzioni previste per l’ingresso degli ospiti. Gli agenti hanno nomi cognomi di dirigenti e giocatori. I genitori non possono entrare, ma osservano l’allenamento dal parcheggio».

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sempre informati con Alsippe

Chi è online sui nostri siti

 253 visitatori online

Segreterie Alsippe sul territorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Italia

CONVENZIONI ALSIPPE

Per tutte le Convenzioni Alsippe cliccare sulla foto

http://www.alsippe.it/joomla/index.php/convenzioni