Si continueranno a produrre le divise della Polizia Penitenziaria..

News Ultim' ora

A Biella si continueranno a produrre le divise della Polizia Penitenziaria

È stata rinnovata per altri sei mesi l’intesa fra il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria (DAP) e la Ermenegildo Zegna Holditalia Spa per la creazione di una lavorazione di sartoria industriale presso la Casa Circondariale di Biella per la produzione delle uniformi della Polizia Penitenziaria. Il protocollo, sottoscritto stamattina in via digitale dal Capo del DAP Bernardo Petralia e dal Procuratore dell’azienda Claudio Ronco, estende fino al 30 giugno 2021 il rapporto di collaborazione fra le parti definito nei precedenti accordi del 2016 e del 2019.

L’obiettivo è quello di portare a regime l’attività del laboratorio di sartoria industriale creato in un apposito padiglione all’interno dell’Istituto piemontese e di proseguire nell’attività di formazione altamente qualificata di detenuti appositamente selezionati da parte della stessa azienda, nel comune intento di promuovere il lavoro penitenziario e il reinserimento sociale delle persone detenute. La continua formazione nelle diverse attività, dal taglio dei tessuti alla cucitura e stiratura degli abiti, permette infatti di mantenere nel tempo un numero di persone qualificate per ciascuna fase della lavorazione.

Sono stati complessivamente 42 i detenuti impiegati fino ad oggi nelle attività sartoriali29 quelli che erano presenti nel marzo scorso, prima della chiusura causa Covid e della successiva riconversione della sartoria per la produzione di mascherine. Otto le persone inserite nell’ultimo mese, formate anch’esse dai capi d’arte messi a disposizione dall’azienda di abbigliamento e impegnate dal lunedì al venerdì per 6 ore e 40 minuti di lavoro al giorno.

Saranno prodotti 30 kit per ogni settimana, così composti: 1 giacca e 2 pantaloni per gli uomini e 1 giacca, 1 pantalone e 1 gonna per le donne.

Le divise sono invernali ed estive e quanto prodotto a Biella andrà ad affiancare i normali canali di approvvigionamento dell’Amministrazione.(gNews)