Un telefono dual sim, due sim card, altrettanti caricabatterie e una piccola quantità di hashish, rivenuti dalla Polizia penitenziaria del reparto di..

Cronaca News Ultim' ora

Un telefono dual sim, due sim card, altrettanti caricabatterie e una piccola quantità di hashish: li ha consegnati agli agenti di Polizia Penitenziaria in servizio presso la Casa circondariale di Napoli Secondigliano una giovane donna dopo essere stata scoperta durante le attività di controllo precedenti al colloquio da lei richiesto con un parente detenuto. E ieri nello stesso istituto, sempre prima dei colloqui, il metal detector prima e la perquisizione degli agenti poi avevano permesso di rinvenire, nascosti negli indumenti di un’altra donna, due smartphone dual sim ancora sigillati destinati a un detenuto in alta sicurezza.