Baschi azzurri: «Tutti da ringraziare«Enorme impegno nell’emergenza»

News Ultim' ora

Terni, ‘baschi azzurri’: «Tutti da ringraziare» Celebrato martedì mattina il patrono della polizia penitenziaria. Il comandante Gallo: «Enorme impegno nell’emergenza»

Celebrato martedì mattina a Terni il patrono del Corpo di polizia penitenziaria, San Basilide. Ad officiare la cerimonia, padre Sergio e padre Massimo – quest’ultimo, cappellano della casa circondariale -, in luogo del vescovo Giuseppe Piemontese, assente per motivi di salute.

Gratitudine

Il comandante della polizia penitenziaria di Terni, Fabio Gallo, ha voluto ringraziare gli uomini e le donne del Corpo per il lavoro svolto durante l’emergenza sanitaria attualmente in corso, soprattutto durante il periodo della ‘fase uno’: «Sono stati giorni di alta tensione anche per le notizie che arrivavano dagli altri istituti penitenziari oggetto di disordini. Il personale – ha detto Gallo – ha risposto come sempre nel migliore dei modi, è riuscito a contemperare le preminenti esigenze istituzionali di garantire l’ordine e la sicurezza, con la preoccupazione che il contagio del virus potesse entrare nell’istituto con conseguenze inimmaginabili. A ciò si aggiungeva la preoccupazione per la lontananza dalle loro famiglie di origine. Per tutto ciò ringrazio gli uomini e le donne della polizia penitenziaria di questo reparto».

L’inaugurazione e i numeri

Alla cerimonia sono intervenuti il prefetto vicario Andrea Gambassi, il sindaco Leonardo Latini e il magistrato di sorveglianza di Spoleto, Fabio Gianfilippi. Al termine è stata inaugurata un’accogliente sala relax destinata al benessere del personale dell’istituto di Terni, da utilizzare nel tempo libero e negli intervalli lavorativi. Nel carcere di Terni sono attualmente presenti 503 detenuti (prima del Covid erano 543). Ben 55 detenuti sono stati dimessi per effetto del decreto ‘Cura Italia’ – riferisce la polizia penitenziaria -, non si sono comunque avute scarcerazioni ‘eccellenti’. La forza operativa dei ‘baschi azzurri’ a Terni è di 202 fra uomini e donne, a fronte di un organico previsto di 246 unità..(umbriaon.it)