Operazione Criminalpol Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia penitenziaria in forza allo Scip effettuano….

Cronaca News Ultim' ora

Operazione Criminalpol Italia-Romania per lo scambio di 28 detenuti

Riportati in Italia 14 ricercati pericolosi

Il Servizio per la Cooperazione internazionale di Polizia (Scip) della direzione centrale della Polizia criminale, più nota come Criminalpol, ha condotto oggi un’operazione per lo scambio di 28 detenuti tra Italia e Romania.

Un volo charter partito questa mattina presto da Roma-Fiumicino alla volta di Bucarest ha riportato in Romania per essere consegnati alle autorità romene 12 uomini e 2 donne scortati da operatori della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia penitenziaria in forza allo Scip.

I 14 detenuti riaccompagnati in Romania erano in attesa di estradizione. A loro carico furti, rapine, traffico di stupefacenti, sfruttamento della prostituzione, tratta e commercio di schiavi e omicidio.

Da Bucarest a Roma sono arrivati invece 14 ex latitanti, 13 uomini e 1 donna, arrestati in Romania dove erano in fuga da mandati d’arresto europei emessi da dieci procure nazionali (Brescia, Chieti, Firenze, Foggia, Imperia, La Spezia, Matera, Milano, Napoli e Trento). Ricercati a livello internazionale, presentano profili di elevate pericolosità.

L’operazione è il frutto del lavoro incessante di cooperazione internazionale tra le polizie internazionali, che non si è mai fermato neanche durante le fasi più acute dell’emergenza Covid19, ma è anche il risultato dell’efficace collaborazione tra gli uffici investigativi territoriali e lo SCIP.

Il Servizio, organismo interforze che fa da punto di contatto unico nazionale per la cooperazione internazionale di polizia, garantisce lo scambio – di informazioni e operativo – a livello globale. Conta su una rete di esperti per la sicurezza dislocata in oltre 60 Paesi.(interno.gov.it)