Trasferimento della sede della Banda Musicale del Corpo di Polizia Penitenziaria : interrogazione al Senato al Ministro della Giustizia

News Ultim' ora

Trasferimento della sede della  Banda Musicale del Corpo di Polizia Penitenziaria : interrogazione al Senato  al  Ministro della Giustizia

La Senatrice Lonardo interroga il Ministro della Giustizia sul trasferimento della Banda Musicale della Polizia Penitenziaria dalla sede della Scuola di Formazione della Polizia Penitenziaria di Portici a quella di Roma

Atto n. 4-02501

Pubblicato il 19 novembre 2019, nella seduta n. 166

LONARDO – Al Ministro della giustizia. –

Premesso che:

da fonti di stampa si apprende che la banda musicale del corpo della Polizia penitenziaria, istituita ufficialmente il 27 febbraio 1985, sarebbe in procinto di trasferire la sua sede da Portici a Roma;

in virtù dell’elevato livello artistico, più volte riconosciuto attraverso l’apprezzamento manifestato dal pubblico e, soprattutto, dal giudizio positivo espresso dalla critica, il complesso bandistico si esibisce in importanti manifestazioni di carattere nazionale ed internazionale, rappresentando il corpo e, più in generale, l’intera Amministrazione penitenziaria;

un eventuale trasferimento di sede comporterebbe seri problemi anche alle persone, oltre che logistici ai musicisti e, di conseguenza, a molte famiglie che saranno costrette a trasferirsi a Roma,

si chiede di sapere:

se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza della situazione esposta in premessa;

quali ragioni inducano il Ministro ad avallare il trasferimento da una sede storica e collaudata come quella di Portici verso la capitale d’Italia;

se non abbia valutato attentamente le difficoltà umane e logistiche che molte famiglie saranno costrette ad affrontare;

se non ritenga di verificare l’ipotesi di mantenere la sede della banda musicale nella cittadina campana.