Ancora tensione nella Casa Circondariale, aggrediti tre agenti della Polizia Penitenziaria…

Cronaca Ultim' ora

Ancora tensione nella Casa Circondariale aggrediti tre agenti della Polizia Penitenziaria…

Nella Casa Circondariale di Pavia nuova grave aggressione al personale di Polizia Penitenziaria  in servizio nel reparto . L’episodio accaduto  appena qualche giorno fa  quando un detenuto straniero non nuovo a tali episodi di violenza ed intemperanze aggrediva il personale intervenuto per placarlo in evidente stato di agitazione . Con professionalita’ gli uomini del reparto riportavano alla calma il detenuto evitando conseguenze piu’ serie .  Il personale  di Polizia Penitenziaria intervenuto nei momenti di maggiore concitazione riportava alcune ferite curate nella locale infermeria, mentre per un agente si è reso necessario l’invio presso il Pronto Soccorso cittadino dove gli sono stati riscontrati 10 giorni  di prognosi.

E’ di ieri pero’ una nuova e violenta protesta dello stesso detenuto, che ancora con le sue intemperanze creava non poche difficolta’ al personale in servizio, che comunque riusciva gestire al meglio anche questo ennesimo  evento critico

Questa Segreteria Locale intanto  esprime solidarieta’ e vicinanza al personale aggredito,  e fa presente ancora una volta, che questi episodi hanno una frequenza ed una gravità sempre crescente, cosa che mina violentemente la serenità e l’integrità del personale di Polizia Penitenziaria in servizio , situazione gia’ denunciata con una nota a cui la Direzione non ha dato esaurienti risposte  , e che nei prossimi giorni ci vedra’ costretti a rivolgerci ai uffici superiori uffici per far si che nella Casa Circondariale di Pavia sia salvaguardata l’integrita’   psicofisica del personale in servizio che sempre più spesso si trova ad affrontare queste particolari situazioni in numeri non consoni alla gravità degli eventi ed in assenza di una guida qualificata quale quella di un sottufficiale.

Alla luce di quanto sopra rappresentato, si chiedono interventi immediati ed ancor più incisivi ,prima che il verificarsi di questi spiacevoli eventi arrivino a livelli incontrollabili o portino a conseguenze nefaste per il personale.  

I segretario Locali Alsippe

         Gabriele PAIANO

                                                                 Carlo MINERVINO