Arrestato un latitante albanese evaso da Rebibbia nel 2016

Cronaca Ultim' ora

 

TORINO – Il ricercato nel 2011 era stato condannato per un duplice omicidio ma nel 2016 era riuscito ad evadere dal carcere.

 

Nella mattinata odierna, una squadra della RENEA (Reparti speciali antiterrorismo e intervento critico Albanesi) ha arrestato il latitante 38enne B.T:, nelle vicinanze della città di Valona.

Sul ricercato gravava una condanna all’ergastolo emessa dalla corte d’Assise d’Appello di Torino nel 2011 per un duplice omicidio di due prostitute commesso in Italia nel 2008.

Il latitante era riuscito ad evadere dalle carceri di Rebibbia nell’ottobre 2016, ma la Divisione Interpol del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP) e la Squadra Mobile della Questura di Torino non hanno mai smesso di dargli la caccia.

La continuità delle indagini, le verifiche delle ultime segnalazioni dei colleghi italiani ed il coordinamento dell’Esperto per la Sicurezza dello SCIP di stanza a Tirana hanno consentito alle forze speciali albanesi di individuare il covo di B. e di catturarlo. Immediatamente sono state avviate le procedure di estradizione. (.telecitynews24.it)