Droga in carcere al suo convivente, condannata

Cronaca Ultim' ora

Sei mesi, con rito abbreviato, per una 35enne di Pozzuoli

Sei mesi. É la condanna decisa dal gup Loredana Camerlengo, con rito abbreviato, per A.B. , 35 anni, di Pozzuoli, chiamata in causa per un episodio accaduto lo scorso 28 gennaio all’interno della casa circondariale di contrada Capodimonte. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, mentre attendeva il colloquio con il suo convivente, detenuto a Benevento, la donna si sarebbe liberata di un involucro con 7 grammi e mezzo di hashish che evidentemente voleva consegnare all’uomo. Obiettivo: evitare di incappare nei controlli della polizia penitenziaria, supportata da un cane antidroga. Un tentativo che non aveva sortito però gli effetti sperati, da qui l’accusa nei suoi confronti. L’imputata è stata difesa dall’avvocato Diego Di Bonito.( ottopagine.it)