Fornitura vestiario per la Polizia penitenziaria rimodulato il quantitativo delle uniformi da acquistare biennio (2019-2020)

News Ultim' ora

Fornitura vestiario per la Polizia penitenziaria rimodulato il quantitativo delle uniformi da acquistare biennio (2019-2020)

Vista la determina prot. 0010810.ID del 15 maggio 2019 con la quale è stato disposto di avviare una procedura di gara finalizzata alla stipula di un Accordo Quadro, suddiviso in due Lotti funzionali, con un unico operatore economico per la fornitura, nel triennio 2019-2021, di uniformi ordinarie, estive e invernali, per il Corpo di polizia penitenziaria maschile e femminile, ai sensi dell’art. 54, co. 3 del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, attraverso il combinato disposto di cui agli artt. 60 e 95, comma 2 del d.lgs. 50/2016 (procedura aperta con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa) e con l’utilizzo del sistema informatico di negoziazione in modalità ASP;

Ritenuto necessario, per sopravvenute esigenze dell’Amministrazione, variare la durata dell’Accordo Quadro da triennale (2019-2021) a biennale (2019-2020), con facoltà per l’Amministrazione di estenderne l’efficacia per ulteriori 12 mesi;

Ritenuto necessario, pertanto, rimodulare il quantitativo delle uniformi da acquistare, come di seguito indicato:

  • 1° Lotto composto da n. 52.000 uniformi ordinarie invernali, con garanzia di acquisto di n. 18.695 uniformi secondo la ripartizione annuale di seguito indicata, e con riserva di eventualmente acquistare fino ad un massimo di ulteriori n. 33.305 uniformi entro i termini dell’accordo quadro e dei relativi contratti specifici. Il prezzo unitario da porre a base di gara è pari a euro 190,00 + iva.
    Ripartizione degli acquisti garantiti nel biennio
    N. 11.870 capi per il 2019, per un importo complessivo pari ad euro 2.255.300,00;
    N. 6.825 capi per il 2020, per un importo complessivo pari ad euro 1.296.750,00;
  • 2° Lotto composto da n. 53.800 uniformi ordinarie estive, con garanzia di acquisto di n. 18.482 uniformi secondo la ripartizione annuale di seguito indicata, e con riserva di eventualmente acquistare fino ad un massimo di ulteriori n. 35.318 uniformi entro la scadenza dell’accordo quadro e dei relativi contratti specifici. Il prezzo unitario da porre a base di gara è pari a euro 185,00 + iva.
    Ripartizione degli acquisti garantiti nel biennio
    N. 9.914 capi per il 2019, per un importo complessivo pari ad euro 1.834.090,00
    N. 8.568 capi per il 2020, per un importo complessivo pari ad euro 1.585.080,00

Vista la legge ed il regolamento della Contabilità generale dello Stato;

Visto l’art. 32 del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50;

Visto il decreto legge 18 aprile 2019 n. 32,

Determina

Di approvare – a parziale modifica della determina prot. 0010810.ID del 15 maggio 2019 indicata in premessa – la variazione della durata dell’Accordo Quadro e la rimodulazione del quantitativo di uniformi da acquistare nel biennio 2019-2020, nonché il seguente quadro economico dell’appalto considerato nel suo complesso:

a) Fornitura vestiario programmata nel biennio 2019/2020

Categorie Costo intervento
Totale fornitura vestiario biennio 2019/2020 euro 6.971.220,00
Oneri per la sicurezza euro 0,00
Incentivo ex art. 113 d.lgs. 50/2016 euro 139.424,40
I.V.A. al 22% euro 1.533.668,40
Contributo AVCP euro 800,00
Pubblicazioni euro 15.000,00
TOTALE Spesa prevista euro 8.660.112,80

b) Eventuale ampliamento fornitura nel biennio 2019/2020

Categorie Costo intervento
Ampliamento fornitura vestiario biennio 2019/2020 euro 12.861.780,00
Oneri per la sicurezza euro 0,00
I.V.A. al 22% euro 2.829.591,60
Ampliamento della spesa prevista euro 15.691.371,60

Costo complessivo del progetto di fornitura (a+b): euro 24.351.484,40