I dettagli dell’arresto del detenuto evaso dal carcere di….

Cronaca Ultim' ora

I dettagli dell’arresto del detenuto evaso dal carcere di….

Catturato il ventenne evaso domenica dal carcere di Cosenza

Non è andato lontano Amadou Coulibally, ventenne originario del Mali, detenuto nel carcere di Cosenza che ieri mattina è evaso riuscendo, con modalità ancora da chiarire, a scavalcare  il muro di cinta dell’Istituto. Poche ore dopo il giovane è stato rintracciato e arrestato in pieno centro cittadino da Polizia Penitenziaria e Carabinieri dopo un’imponente caccia all’uomo con posti di blocco e uso di droni.

Il detenuto, improvvisatosi acrobata provetto, sarebbe fuggito  dopo essere salito sul tetto di uno degli edifici del complesso penitenziario approfittando  di un momento in cui i controlli del personale erano concentrati sulle operazioni di rientro anticipato dei detenuti dalla Messa domenicale. Questo secondo le prime ricostruzioni dell’evasione la cui dinamica presenta  comunque ancora punti oscuri, oggetto delle indagini in corso.

La fuga è stata rilevata immediatamente dal personale di Polizia Penitenziaria dell’istituto e questo ha permesso di organizzare una capillare operazione di ricerche con altre Forze dell’Ordine. Nel tentativo di far perdere le proprie tracce, il  giovane si è  gettato nel fiume Crati ma poco dopo è stato individuato e arrestato.

Nei confronti di Coulibally, da pochi giorni nella casa circondariale “Sergio Cusmai” per scontare una condanna a sei anni  per i reati di rissa e lesioni gravi, commessi poco più di due anni fa, in un centro di accoglienza per migranti dell’Irpinia, sono ora state adottate particolari cautele custodiali nell’attesa di provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria.

La foto che qui pubblichiamo è un fermo immagine del video dell’arresto, diffuso dal sito della Gazzetta del Sud ( cosenza.gazzettadelsud.it ).(gNews)