Polizia penitenziaria ,Nucleo Regionale Cinofili della Campania – Distaccamento Antidroga di Benevento e Avellino presenti alla manifestazione PROGETTO “SCUOLA E LEGALITÀ”

News Ultim' ora

POLIZIA PENITENZIARIA

PROGETTO “SCUOLA E LEGALITÀ”
Campo Sportivo di Ercolano 17 maggio 2019
 
Oggi è stato un giorno speciale per l’evento “A SCUOLA DI SICUREZZA E LEGALITÀ” a cui hanno partecipato centinaia di alunni delle scuole elementari medie e superiori della città di Ercolano che si sono riuniti nel campo sportivo della città. 

La Polizia Penitenziaria è stata presente, come ogni edizione, con le varie specializzazioni del Corpo, con un’importante delegazione della Scuola di Polizia Penitenziaria di Portici. Non sono mancati, ovviamente, gli specialisti del Nucleo Regionale Cinofili della Campania – Distaccamento Antidroga di Benevento e Avellino. L’evento, come ogni anno, ha visto partecipi gli Uomini della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardi di Finanza, del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, della Croce Rossa Italiana e degli operatori del 118. I rappresentanti dello Stato in Divisa si sono esibiti, ognuno nei rispettivi compiti Istituzionali, in eccellenti simulazioni di operatività quotidiana. Per il Corpo di Polizia Penitenziaria  è ancora la S.F.A.P.P. di Portici e il Nucleo Regionale Cinofili Campania ad incassare l’ammirazione delle migliaia di persone presenti tra gli spalti. Per l’occasione il Personale della Scuola di Polizia Penitenziaria ha scritturato i piccoli studenti affinché recitassero la parte di“Poliziotti e ladri”. Gli specialisti hanno simulato controlli antidroga con le Unità Cinofile, rinvenimenti di stupefacenti e arresti di trafficanti. Il delirio dei bambini attori e dei loro compagni seduti sugli spalti del campo sportivo, è esploso alla vista dei cani poliziotto Cesare, Barry, Igor e Buk. Gli Specialisti dell’Antidroga, con l’aiuto dei piccoli attori, hanno dato dimostrazione delle abilità operative dei loro partner. I cani col Basco Azzurro, come sempre infallibili, hanno scovato tutte le sostanze che gli erano state nascoste per l’esibizione, per poi lanciarsi in corse e salti acrobatici con i propri conduttori.
A termine della manifestazione i bambini hanno potuto giocare con i cani poliziotto oltre che a portarsi a casa una foto ricordo con le specializzazioni del Corpo di Polizia Penitenziaria.