Carenza di organico di Polizia penitenziaria, visita al carcere …..

Cronaca Ultim' ora

“Carcere sotto organico”. Arriva a sorpresa Elisabetta Gardini

L’esponente di Fratelli d’Italia, accompagnata dall’avvocato Elena Gagliardo e da una delegazione, ha incontrato la comandante della polizia penitenziaria

Elisabetta Gardini, europarlamentare ed esponente di Fratelli d’Italia, ha fatto una visita – lampo al carcere di Rovigo nel pomeriggio di martedì 7 maggio. All’ordine del giorno dell’incontro col comandante della polizia penitenziaria polesana Sandra Milani, la carenza di organico, da tempo lamentata, della penitenziaria, ma anche altre problematiche della struttura, modernissima ed estremamente ampia, ma in alcune parti non utilizzata.

Problemi ben conosciuti, per ragioni professionali, dall’avvocato Elena Gagliardo, pure esponente di Fratelli d’Italia, che ha accompagnato Gardini nella visita della struttura. Con loro, anche Aldo Borgato, altro esponente rodigino del partito di Giorgia Meloni.

“Oggi – spiega Gagliardo – ho avuto il piacere di incontrare e accompagnare Elisabetta Gardini, parlamentare europeo e attualmente candidata tra le fila di Fratelli d’Italia per il voto del 26 maggio, ad incontrare il personale della polizia penitenziaria che presta servizio nella nostra casa circondariale cittadina e raccogliere le doglianze relative a condizioni di servizio e organico, attraverso un dialogo con il comandante Sandra Milani”. All’incontro ha partecipato anche il funzionario di polizia penitenziaria Stocco.

“Nell’occasione – prosegue, assieme a Borgato – abbiamo avuto l’opportunità di parlare della nostra Rovigo con una parlamentare amica della nostra città e attenta nell’ascolto circa le problematiche urgenti di viabilità, riqualificazione stradale ed urbanistica nonché di attrattiva economico-sociale a fronte delle prossime amministrative”.(polesine24.it)