Allarga le sbarre per calarsi dalla finestra: fallisce l’evasione da film

Cronaca Ultim' ora

Allarga le sbarre per calarsi dalla finestra: fallisce l’evasione da film

E’ successo intorno alle 6.45 di questa mattina. Un detenuto del Carcere di Barcellona Pozzo di Gotto, M.R., ha tentato l’evasione calandosi dalla sua stanza con una corda rudimentale, ma l’agente addetto alla sala operativa, accortosi di quello che stava accadendo, ha prontamente dato l’allarme.

L’agente di servizio e il capo posto sono subito intervenuti bloccando il detenuto, riconducendolo in sezione e ponendolo in isolamento precauzionale. Successivamente si è scoperto che lo stesso aveva piegato le sbarre della finestra aprendosi un varco e rompendo la rete anti-getto utilizzando un piede del tavolino, due sponde della branda e due staffe del televisore. E’ stata poi ritrovata nel cortile una corda rudimentale fatta di lenzuola annodate con alla fine una bottiglia piena utilizzata come arpione e una coperta intera a terra accanto al muro del passeggio.

A ottobre dallo stesso istituto erano evasi un tunisino e un ghanese subito catturati. Mercoledì scorso invece si è registrato il caso di un 48enne che, anziché essere nella propria abitazione agli arresti domiciliari, è stato trovato alla guida della sua auto.(gNews)