Lega chiede di estendere esenzioni su ticket in pronto soccorso alla polizia penitenziaria

News Ultim' ora

Con un’interrogazione i nove consiglieri regionali del Carroccio sollecitano l’esecutivo a ricomprenderla nel provvedimento rivolto alle forze dell’ordine sulle esenzioni sanitarie

Risoluzione della Lega nord, primo firmatario Gabriele Delmonte, per chiedere al governo regionale di “estendere l’esenzione del ticket per prestazioni di pronto soccorso agli agenti del corpo di polizia penitenziaria”.

L’atto è stato sottoscritto anche da Alan Fabbri, Fabio Rainieri, Stefano Bargi, Daniele Marchetti, Matteo Rancan, Marco Pettazzoni, Andrea Liverani e Massimiliano Pompignoli.

Pochi giorni fa, spiegano i nove consiglieri della Lega, “la Regione Emilia-Romagna ha annunciato l’intenzione di abolire il pagamento del ticket per prestazioni di pronto soccorso a militari, poliziotti, carabinieri e vigili del fuoco, per gli infortuni rimediati durante l’orario di servizio”.

Sono numerose, rimarcano Delmonte e colleghi chiedendo che le esenzioni siano estese alla penitenziaria, “le notizie su aggressioni da parte di detenuti nei confronti di agenti della polizia penitenziaria, come recentemente accaduto anche nel carcere di Reggio Emilia”.(estense.com)