Droga in carcere scoperta grazie al cane antidroga della Polizia penitenziaria….

Cronaca Ultim' ora

Droga in carcere scoperta grazie al cane Margot

Margot, il cane del gruppo cinofili, aveva segnalato la presenza di droga su un detenuto di rientro da un permesso premio nella casa circondariale di Palermo “A. Lorusso”, ma l’accurato controllo aveva dato esito negativo.  Si è organizzata così una perquisizione straordinaria della Polizia Penitenziaria che ha rintracciato la sostanza, poi risultata hashish, addosso alla stessa persona segnalata dal cane antidroga qualche giorno prima.
Su disposizione del Pubblico Ministero di turno controlli e perquisizioni sono stati estesi nell’ abitazione che il detenuto condivide con il fratello, pregiudicato per reati specifici di droga,  e sono stati effettuati dalla polizia penitenziaria con l’ausilio dello stesso cane Margot. Con ogni probabilità al rientro in istituto dal permesso il detenuto aveva nascosto nell’ano la droga che era così sfuggita alla perquisizione e, in seguito, l’aveva recuperata per consumarla.
L’uomo e il fratello sono stati deferiti a piede libero per un reato previsto dal Testo Unico sugli stupefacenti.