martedì, Febbraio 19, 2019

Agenti del NIC catturano pericoloso criminale

Cronaca Ultim' ora

Brillante operazione degli agenti del NIC (Nucleo investigativo centrale) che hanno catturato questa sera G.D., il detenuto che il 9 gennaio scorso, a seguito di mancato rientro dal lavoro esterno, era evaso dall’istituto di Bollate.

Predisponendo una serie di attività di osservazione, pedinamento e controllo sul territorio, il Nucleo regionale di Milano, coordinanto dal NIC sede centrale, ha arrestato D.all’interno di un internet point, nel quale aveva preso accordi per andare in orari di chiusura. Sono tuttora in corso le indagini, coordinate dalla Procura di Milano, per individuare eventuali favoreggiatori.
L’intervento è stata rapido e in costante contatto con la sede centrale. L’operazione si è concretizzata con successo in pochi minuti, con grande stupore dell’evaso (ora portato nel carcere di San Vittore) che non si aspettava di dover mettere fine alla sua fuga tanto presto.

Nel novembre del 2008 D. organizzò assieme a un complice un attentato alla sede dei carabinieri di Porto Ceresio (in provincia di Varese) sparando una tre colpi di pistola contro la facciata della caserma mentre la sera successiva ne esplose altri tre stavolta sul retro e contro gli alloggi del maresciallo capo. Nel 2011 era stato condannato per tentato omicidio (fine della pena 2038).(giustizia. it)

1
×
Ciao hai bisogno di supporto??