Disordini terminati al carcere, la situazione torna alla normalita’…..

Cronaca Ultim' ora
RIVOLTA DEI DETENUTI CESSATA AL CARCERE DI TRENTO

Si è conclusa a Trento la rivolta dei detenuti del carcere di Spini di Gardolo. La tensione era cominciata dopo la notizia di un nuovo suicidio nella Casa circondariale. L’episodio è avvenuto la scorsa notte, vittima è un uomo tunisino di 34 anni, S.E.S., in carcere per reati di droga. Vano l’intervento del ‘118’. In seguito è cominciata la protesta dei detenuti che hanno anche incendiato materassi e suppellettili. I detenuti hanno occupato un padiglione del carcere. Intervenuto anche il questore di Trento, il prefetto e la polizia penitenziaria che hanno effettuato una mediazione. Decine le pattuglie dei carabinieri e della polizia intervenute, elicotteri delle forze dell’ordine hanno sorvegliato la struttura dall’alto. Alla fine il colloquio ha avuto buon esito e i detenuti sono rientrati in cella. Le richieste: un presidio sanitario e più flessibilità nella concessione delle misure alternative. I danni alla struttura sono comunque molto ingenti, e sono al lavoro i Vigili del fuoco. La procura aprirà un fascicolo di inchiesta .(Radio NBC)