Inaugurazione dei nuovi locali della Polizia Penitenziaria all’aeroporto di…..

 

Bonafede all’aeroporto di Fiumicino per l’inaugurazione dei nuovi locali della Polizia Penitenziaria

Il Ministro della Giustizia: “Questi luoghi danno visibilità al Corpo di polizia, dandogli il giusto riconoscimento e l’attenzione che merita”

Fiumicino – Il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, ha inaugurato questa mattina, nella sala arrivi del Terminal 1 dell’aeroporto di Fiumicino, i nuovi locali del servizio aeroportuale di Polizia Penitenziaria. Messi a disposizione da Aeroporti di Roma, saranno a servizio dell’unità operativa denominata Unità Supporto Autorità Tutelate della Polizia penitenziaria.

Al taglio del nastro, accanto a Bonafede, accolto dall’amministratore delegato di Adr, Ugo de Carolis, il Direttore Generale del Personale e delle Risorse del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, Pietro Buffa, e l’assistente capo coordinatore Sandro Angeletti, che coordina l’Ufficio di Fiumicino.

Sono orgoglioso di questa inaugurazione – ha detto Bonafede – è un passo assai importante ed un riconoscimento, grazie ad Adr, per la Penitenziaria, che rappresenta un servizio ed un pilastro fondamentale per il Paese con una professionalità altissima ma che spesso ha un ruolo sconosciuto alla società. Questi luoghi danno visibilità al Corpo di polizia, dandogli il giusto riconoscimento e l’attenzione che merita”.

“La Polizia Penitenziaria a Fiumicino ha un ruolo costante e giornaliero,con una grande mole di attività portata avanti in maniera discreta e sotto traccia – ha sottolineato de Carolis – il nuovo locale messo a disposizione s’inserisce nel solco del grande lavoro che stiamo compiendo sulle infrastrutture, per il miglioramento della qualità dei servizi, anche per le Autorità che operano nello scalo, e che ci è riconosciuto dalle classifiche internazionali di gradimento”.

Il servizio aeroportuale polizia penitenziaria garantisce assistenza alle cariche istituzionali di particolare rilievo in seno al Ministero della Giustizia sottoposte a misure di sicurezza garantendone la riservatezza e sicurezza; ed ancora mantiene rapporti istituzionali tra il ministero e gli Aeroporti di Roma ed Alitalia e tutte le forze di polizia che operano in aerostazione.

Tale servizio esiste già dal 2011: oggi, viste le modifiche e le migliorie che si stanno svolgendo in ambito aeroportuale, compresi i locali delle forze di polizia, anche per la Polizia penitenziaria, grazie alla collaborazione con Adr, sono stati allestiti spazi più consoni per l’attività e visibili al pubblico.

“20 agenti della Penitenziaria alla Direzione Antimafia”

“Un riconoscimento alla Polizia penitenziaria arriva nel Decreto Sicurezza che stiamo per approvare in via definitiva: è previsto che ci sarà un pool di 20 agenti di polizia penitenziaria che lavorerà presso la Direzione nazionale Antimafia ed Antiterrorismo, che avrà così la possibilità di riuscire a monitorare meglio, grazie proprio alla penitenziaria, quello che accade dentro le carceri”.

Ha detto Bonafede, aggiungendo: “E’ un riconoscimento, che negli altri anni non ha avuto, dell’importanza che questo Corpo di polizia ha: grazie al monitoraggio della penitenziaria nelle carceri si può fare prevenzione e rieducazione, fondamentali per la sicurezza di tutta la società civile”.

“Lo sforzo che sto compiendo è proprio quello di far conoscere ai cittadini quanto sia importante tale attività svolta nelle carceri“, ha concluso il ministro.

(Il Faro online)

 

Shortlink:

Posted by on 27 novembre 2018. Filed under News, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login