Oltre il 50% delle persone espulse sono state allontanate grazie alle segnalazioni della Polizia penitenziaria.

Puglia: M5S “nuove tecnologie e stanziamenti per rafforzare le carceri”

La sicurezza rispetto ai fenomeni di criminalità e terrorismo internazionali è una competenza condivisa fra l’Unione Europea e gli Stati Membri. Di recente è stata approvata la direttiva europea sul riciclaggio d’iniziativa di un europarlamentare M5S che mira proprio a facilitare la cooperazione penale in Europa e a contrastare le attività transnazionali delle mafie.

A livello nazionale il Governo e la maggioranza parlamentare di cui faccio parte stanno dedicando risorse e impegno alla giustizia e alla sicurezza. Voglio sottolineare che la Polizia penitenziaria quotidianamente è impegnata a fronteggiare e monitorare il fenomeno del radicalismo islamico. Oltre il 50% delle persone espulse sono state allontanate grazie alle segnalazioni della Polizia penitenziaria.

Per questi motivi nelle amministrazioni carcerarie si sta puntando a introdurre nuove tecnologie per elevare gli standard di sicurezza, il decreto sicurezza ha previsto uno stanziamento di 180 milioni di euro in 5 anni per incrementare gli standard di sicurezza e funzionalità delle strutture carcerarie. Nella legge di Bilancio 2019 sarà poi previsto un piano straordinario quinquennale di assunzioni”. Lo ha detto la senatrice del M5S Bruna Piarulli, capogruppo in commissione Giustizia, a San Vito al Tagliamento, in provincia di Pordenone, nel corso del convegno “Prevention, repression and rehabilitation: a judicial perspective”.(traniviva)

 

Shortlink:

Posted by on 19 novembre 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login