Decreto-legge sicurezza pubblica approvato , ecco tutte le novita’ per la Polizia penitenziaria

Decreto-legge sicurezza pubblica Nella seduta di mercoledì 7 novembre l’Aula ha approvato, con 163 voti favorevoli, 59 contrari e 19 astensioni, l’emendamento interamente sostitutivo del ddl n. 840, di conversione del decreto-legge n. 113, in materia di protezione internazionale e immigrazione e sicurezza pubblica, sulla cui approvazione il Governo aveva posto la questione di fiducia nella seduta del 6 novembre.

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 4 ottobre  2018, n. 113, recante disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonché misure per la funzionalità del Ministero dell’interno e l’organizzazione e il funzionamento dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità  Delega al Governo in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze di polizia e delle Forze armate

Clicca il il link sotto per leggere il decreto

Decreto Sicurezzo , testo approvato

“Art. 4-ter.-(Nucleo di polizia penitenziaria a supporto delle fun­zioni del procuratore nazionale antimafia) – 1.Nell’esercizio delle funzioni di cui all’articolo 371-bis, commi 1 e 2, del codice e con specifico riferimento all’acquisizione, all’analisi ed all’elaborazione dei dati e delle informazioni provenienti dall’ambiente penitenziario, il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo si avvale di un apposito nucleo costituito,fino a un massimo di venti unità, nell’ambito del Corpo di polizia penitenziaria e composto da personale del medesimo Corpo. L’assegnazione al predetto nucleo non determina l’attribuzione di emolumenti aggiuntivi”».

Dopo l’articolo 22 è inserito il seguente:
«Art. 22-bis.-(Misure per il potenziamento e la sicurezza delle strutture penitenziarie). – 1. Al fine di favorire la piena operatività del Corpo di polizia penitenziaria, nonché l’incremento degli standard di sicurezza e funzionalità delle strutture penitenziarie, è autorizzata la spesa di 2 milioni di euro per l’anno 2018, di 15 milioni di euro per l’anno 2019 e di 25 milioni di euro annui per ciascuno degli anni dal 2020 al2026, da destinare ad interventi urgenti connessi al potenziamento, all’implementazione e all’aggiornamento dei beni strumentali, nonché allaristrutturazione e alla manutenzione degli edifici e all’adeguamento deisistemi di sicurezza.2. Per le ulteriori esigenze del Corpo di polizia penitenziaria connesse all’approvvigionamento di nuove uniformi e di vestiario, è autorizzata la spesa di euro 4.635.000 per l’anno 2018».

Shortlink:

Posted by on 8 novembre 2018. Filed under News, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login