Concorso a 197 posti di allievo agente del Corpo di polizia penitenziaria maschile e femminile – Graduatoria definitiva

Decreto 22 ottobre Concorso a 197 posti di allievo agente del Corpo di polizia penitenziaria maschile e femminile – Graduatoria definitiva

Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria Il Direttore Generale del Personale e delle Risorse

Vista la legge 15 dicembre 1990, n. 395;

Visto il decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443;

Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010, n 66 recante “Codice dell’ordinamento militare” ed in particolare l’articolo n. 2199;

Visto il decreto del Ministro della Giustizia di concerto con il Ministro della Difesa del 16 marzo 2006 registrato alla Corte dei Conti in data 12 luglio 2006;

Visto il P.D.G. 29 settembre 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – 4^ Serie Speciale – Concorsi ed Esami 13 ottobre 2017, n. 78 con il quale è stato indetto il concorso pubblico per esami, per il conferimento di complessivi 197 posti (n. 147 uomini; 50 donne) di allievo agente del Corpo di polizia penitenziaria;

Visto il P.D.G. 15 dicembre 2017 con il quale il numero dei posti del suindicato  concorso è stato elevato a 218 ( 163 uomini; 55 donne);

Visto il P.D.G. 4 maggio 2018, con il quale è stata nominata la Commissione esaminatrice del concorso in argomento;

Visti  gli esiti degli effettuati accertamenti psico-fisici ed attitudinali per la verifica dei requisiti previsti dagli articoli 122, 123, 124 e 125 del citato decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443;

Vista l’ordinanza 5130/2018 con la quale il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio, sez. I Quater ha accolto l’istanza cautelare relativa al ricorso proposto dal sig. Gabriele CORINO, nato a Benevento il 13 maggio 1989, avverso il decreto di esclusione dal concorso in argomento ed in relazione a cui il medesimo è stato ammesso con riserva alle successive fasi concorsuali;

Dato atto che i candidati Mirko CAIOLO, nato a Firenze il 30.03.1991, Guido MARCIANO nato a Napoli il 21.04.1990 e Antonio PERROTTA, nato ad Ariano Irpino (BN) il 3.10.1996 sono risultati non idonei agli accertamenti di prima istanza per la verifica dei requisiti attitudinali e che, pertanto, in attesa dell’espletamento degli accertamenti da parte della Commissione di seconda istanza, non possono essere inseriti in graduatoria;

Vista la graduatoria di merito, maschile e femminile, formata dalla Commissione esaminatrice;

Visto l’articolo 5, commi 4 e 5 del D.P.R. 9 maggio 1994, n. 487 e successive modifiche ed integrazioni;

Visti gli atti, riconosciuta la regolarità del procedimento;
DECRETA

E’ approvata la graduatoria del concorso a complessivi n. 197 posti elevati a n. 218 (163 uomini; 55 donne):

Clicca il link sotto per leggere la graduatoria

 

https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_1_8_1.page?contentId=SDC150361&previsiousPage=mg_1_6_1

 

Riserva Accertamento possesso requisiti psico-fisici ed attitudinali

Le candidate classificate in graduatoria dal posto n. 1 al posto n. 55 sono dichiarate vincitrici del concorso ed avviate al 174° corso di formazione. Le candidate rinunciatarie nonché quelle che non si presenteranno, senza giustificato motivo, nella sede e nel termine loro assegnato per la frequenza del suddetto corso di formazione, saranno dichiarate decadute dalla nomina e sostituite secondo l’ordine di graduatoria.

Roma, 22 ottobre 2018

Il Direttore generale
Pietro Buffa

 (Giustizia.it)

Shortlink:

Posted by on 7 novembre 2018. Filed under News, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login