Piena operatività del Corpo di polizia penitenziaria, emendamenti  approvati  nel Decreto-legge sicurezza pubblica

 

 

 

Con l’emendamento 22.0.3 testo 2 all ‘articolo 22-bis approvati dalla Commissione Affari costituzionali in sede referente. Dossier per l’Assemblea. D.L. 113/2018 – A.S. n. 840  inerente le misure per il potenziamento e la sicurezza delle strutture penitenziarie contenuto al fine di favorire la piena operatività del Corpo di polizia penitenziaria stanziati 2 milioni di euro per l’anno 2018; 15 milioni di euro per l’anno 2019;  25 milioni di euro annui per ciascuno degli anni dal 2020 al 2026 ,nuove uniformi e di vestiario, la spesa di euro 4.635.000 per l’anno 2018, di seguito l’emendamento approvato

Decreto-legge immigrazione   e sicurezza pubblica  con gli emendamenti approvati dalla Commissione Affari costituzionali in sede referente

Articolo 22-bis (em. 22.0.3 testo 2) (Misure per il potenziamento e la sicurezza delle strutture penitenziarie)

L’articolo 22-bis stanzia ulteriori risorse da destinare a interventi urgenti connessi al potenziamento, alla implementazione e all’aggiornamento dei beni strumentali, nonché alla ristrutturazione e alla manutenzione degli edifici e all’adeguamento dei sistemi di sicurezza.

L’articolo 22-bis, il cui inserimento è stato proposto dalla Commissione referente con l’approvazione dell’EMENDAMENTO 22.0.3 testo 2 – al fine di favorire la piena operatività del Corpo di polizia penitenziaria, nonché l’incremento degli standard di sicurezza e funzionalità delle strutture penitenziarie – autorizza (comma 1) la spesa di:

 2 milioni di euro per l’anno 2018;

 15 milioni di euro per l’anno 2019;

 25 milioni di euro annui per ciascuno degli anni dal 2020 al 2026.

 

Tali risorse devono essere destinate ad interventi urgenti connessi al potenziamento, alla implementazione e all’aggiornamento dei beni strumentali, nonché alla ristrutturazione e alla manutenzione degli edifici e all’adeguamento dei sistemi di sicurezza.

Il comma 2 dell’articolo autorizza, per le ulteriori esigenze del Corpo di polizia penitenziaria connesse all’approvvigionamento di nuove uniformi e di vestiario, la spesa di euro 4.635.000 per l’anno 2018.

Alla copertura di tali oneri si provvede (l’emendamento 22.0.3 testo 2 modificava all’uopo anche l’articolo 39 del decreto-legge):

 quanto a 4.635.000 di euro per l’anno 2018, mediante corrispondente riduzione dello stanziamento del fondo speciale di parte corrente iscritto, ai fini del bilancio triennale 2018-2020, nell’ambito del programma «Fondi di riserva e speciali» della missione «Fondi da ripartire» dello stato di previsione del Ministero dell’economia e delle finanze per l’anno 2018, allo scopo parzialmente utilizzando l’accantonamento del Ministero della giustizia;

 quanto a 2.000.000 di euro per l’anno 2018, a 15.000.000 di euro per l’anno 2019 e a 25.000.000 di euro per ciascuno degli anni dal 2020 al 2026, mediante corrispondente riduzione dello stanziamento del fondo speciale di conto capitale iscritto, ai fini del bilancio triennale 2018-2020, nell’ambito del programma «Fondi di riserva e speciali» della missione «Fondi da ripartire» dello stato di previsione del  Ministero dell’economia e delle finanze per l’anno 2018, allo scopo parzialmente utilizzando l’accantonamento del Ministero della giustizia

Clicca il link sotto per leggere gli emendamenti approvati

Polizia penitenziaria, emendamenti approvati nel Decreto-legge sicurezza pubblica

 

 

 

 

 

 

 

 

Shortlink:

Posted by on 5 novembre 2018. Filed under News, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login