Piena operatività del Corpo di polizia penitenziaria, emendamenti  approvati  nel Decreto-legge sicurezza pubblica

News Ultim' ora

 

 

 

Con l’emendamento 22.0.3 testo 2 all ‘articolo 22-bis approvati dalla Commissione Affari costituzionali in sede referente. Dossier per l’Assemblea. D.L. 113/2018 – A.S. n. 840  inerente le misure per il potenziamento e la sicurezza delle strutture penitenziarie contenuto al fine di favorire la piena operatività del Corpo di polizia penitenziaria stanziati 2 milioni di euro per l’anno 2018; 15 milioni di euro per l’anno 2019;  25 milioni di euro annui per ciascuno degli anni dal 2020 al 2026 ,nuove uniformi e di vestiario, la spesa di euro 4.635.000 per l’anno 2018, di seguito l’emendamento approvato

Decreto-legge immigrazione   e sicurezza pubblica  con gli emendamenti approvati dalla Commissione Affari costituzionali in sede referente

Articolo 22-bis (em. 22.0.3 testo 2) (Misure per il potenziamento e la sicurezza delle strutture penitenziarie)

L’articolo 22-bis stanzia ulteriori risorse da destinare a interventi urgenti connessi al potenziamento, alla implementazione e all’aggiornamento dei beni strumentali, nonché alla ristrutturazione e alla manutenzione degli edifici e all’adeguamento dei sistemi di sicurezza.

L’articolo 22-bis, il cui inserimento è stato proposto dalla Commissione referente con l’approvazione dell’EMENDAMENTO 22.0.3 testo 2 – al fine di favorire la piena operatività del Corpo di polizia penitenziaria, nonché l’incremento degli standard di sicurezza e funzionalità delle strutture penitenziarie – autorizza (comma 1) la spesa di:

 2 milioni di euro per l’anno 2018;

 15 milioni di euro per l’anno 2019;

 25 milioni di euro annui per ciascuno degli anni dal 2020 al 2026.

 

Tali risorse devono essere destinate ad interventi urgenti connessi al potenziamento, alla implementazione e all’aggiornamento dei beni strumentali, nonché alla ristrutturazione e alla manutenzione degli edifici e all’adeguamento dei sistemi di sicurezza.

Il comma 2 dell’articolo autorizza, per le ulteriori esigenze del Corpo di polizia penitenziaria connesse all’approvvigionamento di nuove uniformi e di vestiario, la spesa di euro 4.635.000 per l’anno 2018.

Alla copertura di tali oneri si provvede (l’emendamento 22.0.3 testo 2 modificava all’uopo anche l’articolo 39 del decreto-legge):

 quanto a 4.635.000 di euro per l’anno 2018, mediante corrispondente riduzione dello stanziamento del fondo speciale di parte corrente iscritto, ai fini del bilancio triennale 2018-2020, nell’ambito del programma «Fondi di riserva e speciali» della missione «Fondi da ripartire» dello stato di previsione del Ministero dell’economia e delle finanze per l’anno 2018, allo scopo parzialmente utilizzando l’accantonamento del Ministero della giustizia;

 quanto a 2.000.000 di euro per l’anno 2018, a 15.000.000 di euro per l’anno 2019 e a 25.000.000 di euro per ciascuno degli anni dal 2020 al 2026, mediante corrispondente riduzione dello stanziamento del fondo speciale di conto capitale iscritto, ai fini del bilancio triennale 2018-2020, nell’ambito del programma «Fondi di riserva e speciali» della missione «Fondi da ripartire» dello stato di previsione del  Ministero dell’economia e delle finanze per l’anno 2018, allo scopo parzialmente utilizzando l’accantonamento del Ministero della giustizia

Clicca il link sotto per leggere gli emendamenti approvati

Polizia penitenziaria, emendamenti approvati nel Decreto-legge sicurezza pubblica