Agenti di polizia penitenziaria costretti a pesanti turni: all’appello mancano circa 70 poliziotti”.

Cronaca Ultim' ora

Carcere, sopralluogo dei 5 Stelle: “Luoghi insalubri e spreco, mancano 70 agenti”

Visita dei consiglieri regionali al Don Bosco di Pisa. Evidenziate le criticità, fra degrado e problemi di personale

Si è concluso oggi, 26 ottobre, il terzo sopralluogo dei consiglieri regionali del Movimento 5 stelle nelle carceri toscane, che ha riguardato questa volta il Don Bosco di Pisa. !Abbiamo trovato – spiegano i consiglieri Gabriele Bianchi e Irene Galletti – un ambiente di lavoro sottodimensionato, con agenti di polizia penitenziaria costretti a pesanti turni: all’appello mancano circa 70 poliziotti”.

Anche la struttura presenta diverse criticità, sia note ormai da tempo che meno conosciute. “Una nuova ala – affermano i consiglieri – realizzata nel 2011 e costata ben 5 milioni di euro, è bloccata in lunghi contenziosi. Denari buttati al vento. Le detenute hanno servizi igienici a vista e le varie attività formative che possono essere praticate sono ridotte proprio a causa della presenza di numerosi spazi inagibili. All’interno del carcere – concludono Bianchi e Galletti – vi è anche uno spazio aperto insalubre, con presenza di topi”. Tutte le problematiche riscontrate dai consiglieri saranno sottoposte all’attenzione del ministero competente.(PisaToday)