Sette agenti della Polizia Penitenziaria costretti a ricorrere alle cure mediche in ospedale per ,………..

Vigevano: un detenuto incendia la cella in cui è recluso e resta gravemente ustionato

Sette agenti della Polizia Penitenziaria sono dovuti ricorrere alle cure mediche in ospedale, a causa dei fumi sprigionatisi dalla cella incendiata da un giovane etiope. Pubblichiamo integralmente il comunicato stampa emesso nelle scorse ore dalle sigle sindacali: Sappe, Osapp, Uilpa, Uspp, Cisl, Cgil

“Le sigle sindacali firmatarie del presente comunicato stampa denunciano lo stato di abbandono che vive la Polizia Penitenziaria costretta quotidianamente, senza mezzi idonei ad affrontare aggressioni e a fronteggiare situazioni di pericolo superate solamente grazie all’esperienza, al sacrificio e all’elevata professionalità del personale.

Ancora una volta si sono verificati momenti di tensione e paura nella casa di reclusione di Vigevano. L’ultimo episodio si è avuto questa notte, a distanza di meno di due mesi da un simile evento, dove un giovane detenuto, di origini etiopi, senza un motivo apparente ha incendiato la propria camera detentiva. Solo la bravura del del personale operante e di quelli accorsi, anche liberi dal servizio e al loro sprezzo del pericolo e all’alto senso del dovere hanno evitato conseguenze ancor più gravi e nefaste. Il detenuto che si è reso artefice dell’insano gesto è stato salvato in extremis e tutti gli altri ristretti del reparto infermeria, dove si è sviluppato l’incendio e l’aria è diventata irrespirabile, sono stati messi in sicurezza. Il detenuto in gravi condizioni e con ustioni su gran parte del corpo è stato trasportato d’urgenza, rendendosi necessario l’uso dell’elisoccorso al più vicino centro per gravi ustionati.

Al personale intervenuto, di cui sette hanno avuto bisogno di cure presso il nosocomio cittadino per aver respirato i fumi tossici sprigionati dall’incendio, cavandosela fortunatamente con una prognosi di pochi giorni, va il plauso dello scrivente Coordinamento Unitario che auspica un interessamento dei vertici dell’Amministrazione al fine di proporre agli interessati i doverosi riconoscimenti”.(vigevano24)

Shortlink:

Posted by on 12 ottobre 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login