Ok taser a polizia penitenziaria Sottosegretario alla giustizia e’ legittimo l’uso sperimentale

Cronaca Ultim' ora

 

 

Morrone, ok taser a polizia penitenziaria Sottosegretario alla giustizia ‘e’ legittimo l’uso sperimentale’ (ANSA) –
ROMA, 18 SET – “Sono d’accordo con il ministro Matteo Salvini. E’ legittimo prevedere l’utilizzo sperimentale del taser anche da parte della Polizia penitenziaria”. Lo afferma in una nota il sottosegretario alla Giustizia e deputato della Lega, Jacopo Morrone, ricordando che si tratta di “uno strumento di deterrenza, che puo’ avere anche un effetto preventivo, nel senso che la sua sola presenza nella dotazione degli agenti puo’ risultare risolutivo in molti episodi violenti, oltre a ridurre i rischi per la loro incolumita’ nell’affrontare aggressioni, in numero crescente negli istituti di pena”. Servira’ naturalmente anche un’adeguata formazione, ma – sottolinea MORRONE – credo che sia giunto il momento di sperimentare questo strumento anche in Italia, come in altri paesi dove il taser e’ utilizzato da nuclei di intervento specializzati nel fronteggiare le emergenze all’interno delle strutture penitenziarie. Credo che questa modalita’ possa risultare positiva anche negli istituti di pena italiani, con la creazione di team di personale specializzato nell’uso di questi strumenti in specifiche situazioni di pericolo per l’incolumita’ degli agenti e dei detenuti. Si tratta di una proposta, tra le altre, che vorrei condividere anche con le associazioni rappresentative della Polizia penitenziaria durante i prossimi incontri”, ha concluso Morrone. (ANSA).