Aggressione ad agenti di Polizia penitenziaria , un evasione , le ultimissime dai carceri

Continuano le aggressione nelle carceri italiane, nelle ultime ore nelle Case Circondariali di Foggia e Trieste gravi episodi di violenza ai danni di personale di Polizia penitenziaria in servizio nei reparti

A Foggia un assistente capo coordinatore di Polizia penitenziaria ha dovuto far ricorso al ricovero agli Ospedali Riuniti per via di un aggressione da parte di un detenuto che gli provocato la lesione di 3 costole, a Trieste invece un detenuto straniero ha aggredito un assistente capo di Polizia Penitenziaria .
Non accennano a diminuire le aggressioni, ormai quotidiane , la situazione negli istituti penitenziari rimane difficile e la tensione e’ molto alta tra il personale , piu’ volte nei nostri comunicati diretti al Ministro ed ai sottosegretari abbiamo riportato le tante criticita’ sul territorio, ci riserveremo di riportarle ulteriormente nei prossimi incontri affinche ‘ tra il personale di Polizia penitenziaria ritorni la tranquillita’ lavorativa

Per concludere segnaliamo un evasione per non aver fatto rientro nell’ istituto penitenziario di Biella di un detenuto romeno 33 anni , in carcere per furto, ricettazione, rapina . Subito scattate le ricerche da parte delle Forze dell’ordine e della Polizia penitenziaria , ma per ora dell’evaso nessuna traccia

Shortlink:

Posted by on 15 settembre 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login