Sicurezza in carcere, “Taser anche alla polizia penitenziaria”………..

Sicurezza in carcere, Alberti (Lega): “Taser anche alla polizia penitenziaria”

lunedì, 3 settembre 2018, 12:24

“I fatti della Dogaia riportano l’attenzione sulle difficoltà e i pericoli che gli agenti di Polizia penitenziaria sono costretti ad affrontare quotidianamente nello svolgimento del proprio lavoro, e sono l’ennesimo campanello di allarme di una situazione degenerata che abbiamo intenzione di affrontare quanto prima” lo afferma Jacopo Alberti, consigliere regionale della Lega e portavoce dell’opposizione in consiglio.

“Le costanti criticità del sistema penitenziario necessitano una riforma strutturale e non come fatto finora, di indulti, svuota-carceri e depenalizzazioni varie, utili solo a rimandare il problema e rimettere in giro potenziali criminali – prosegue il consigliere leghista – un errore costante è stato quello di affrontare il problema dal punto di vista del garantismo per i detenuti senza pensare a chi invece nelle carceri lavora, con rischi sempre maggiori per la propria incolumità e in situazioni ambientali, organiche e strutturali difficili”.

“Nell’esprimere piena solidarietà agli agenti coinvolti a nome della Lega, anticipo che chiederemo al nostro Ministro degli Interni Matteo Salvini di interfacciarsi con Ministro della Giustizia Bonafede per l’invio degli ispettori ministeriali alla Dogaia e per dotare gli agenti penitenziari di strumenti quali taser e spray urticanti per prevenire e difendersi dalle aggressioni” conclude Alberti.(La Gazzetta di Lucca)

Shortlink:

Posted by on 3 settembre 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login