Il sottosegretario alla Giustizia, on. Jacopo Morrone, partecipera questo pomeriggio ai funerali del Sovrintendente della Polizia penitenziaria, deceduto durante la tragedia accaduta nel Parco del Pollino , questa mattina in visita alla Casa Circondariale di …….

Solo qualche giorno fa? avevamo riportato nei nostri articoli l?aggressione avvenuta ad un agente di Polizia penitenziaria nel carcere di Taranto , per fortuna il collega se l?era cavata con qualche escoriazione grazie anche all?intervento di altri agenti in servizio nel reparto . L?altro giorno altro episodio di violenza ai danni di due assistenti capo di polizia penitenziaria aggrediti da un detenuto di circa trent?anni, agenti che durante l?aggressione hanno riportato lesioni guaribili con delle prognosi che vanno dai 10 ai 15 giorni. La Segreteria Generale oltre ad inviare gli auguri di pronta guarigione e la solidarieta? e vicinanza ai colleghi aggrediti, e nello stesso tempo condanna duramente quest?altro grave episodio di violenza ai danni del personale di Polizia penitenziaria.

Tragedia Raganello, Morrone a funerali poliziotto penitenziario
Agente Fumarola prima di morire aveva salvato i 2 figli

Il sottosegretario alla Giustizia, on. Jacopo Morrone, parteciperà questo pomeriggio a Cisternino, in provincia di Brindisi, ai funerali di Gianfranco Fumarola, l’agente della Polizia penitenziaria, deceduto per i traumi subiti durante la tragedia accaduta alle Gole del Raganello, nel Parco del Pollino, in Calabria, dove il torrente in piena ha travolto gruppi di turisti.

Fumarola è ricordato come il ‘papà eroe’ per aver salvato, prima di soccombere, i due figli che lo accompagnavano. Un ‘Poliziotto della prima linea, sempre in servizio a turno di prima e notte’, come ha scritto il direttore della casa circondariale di Taranto, Stefania Baldassarri, in un toccante messaggio di cordoglio, dove ha indicato Fumarola come ‘un servitore dello Stato’, di cui ha apprezzato ‘le qualità eccezionali soprattutto di lealtà’ e ‘un esemplare padre di famiglia’.

Il sottosegretario Morrone, nella mattinata, dopo una visita alla Casa Circondariale di Taranto, dove operava Fumarola, per esprimere solidarietà al Comandante, Giovanni Lamarca, e ai Colleghi del poliziotto deceduto, presenzierà ad una riunione in Prefettura, dove incontrerà il Prefetto, Donato Giovanni Cafagna, il Presidente del Tribunale di Taranto, Franco Lucafò, il Procuratore aggiunto, Maurizio Carbone, il Comandante provinciale dei Carabinieri, Col. Andrea Intermite, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, Col. Gianfranco Lucignano e il Vice Questore Vicario, Gennaro Semeraro. Al centro dell’incontro, la situazione ‘sicurezza’ nel territorio tarantino.

Shortlink:

Posted by on 24 agosto 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login