Tanto caldo e poco personale di Polizia penitenziaria : situazione difficile al carcere di….

Tanto caldo e poco personale: situazione difficile al carcere di Massa

Sopralluogo del deputato della Lega Manfredi Potenti alla casa di reclusione di Massa insieme all’assessore Cella

Massa – Una struttura ben gestita la Casa di reclusione di Massa secondo il deputato della Lega, Manfredi Potenti. Membro della commissione parlamentare di giustizia, il deputato ha effettuato un sopralluogo al carcere di Massa dopo aver visitato quello di Livorno e della Gorgona.

«È un complesso ben gestito» ha detto Potenti al termine della visita a Massa realizzata con l’assessore alle politiche giovanili, Andrea Cella e il consigliere comunale Emanuele Canepa. «Ci sono alcune difficoltà legate a carenze organiche, un 30% di personale in meno che determina anche una carenza funzionale. Ma è una struttura eccellente dal punto di vista delle attività produttive, con cibo e oggetti interamente autoprodotti».

Impegno indicato nel contratto di governo, ha chiarito il deputato, è quello di rivolgere massima attenzione agli organi di polizia penitenziaria. Attenzione che nella passata legislazione non ha trovato la giusta rilevanza, ha sottolineato Potenti. E dal punto di vista strutturale dell’edificio il leghista ha in particolare evidenziato dei problemi ad un’ala dell’edificio di via Pellegrini che hanno limitato il servizio idrico negli ultimi giorni: «Con questa calura potete immaginare là dentro come si vive. Ma il dirigente mi ha detto che i detenuti hanno un comportamento positivo».

Impegno assunto da Potenti è quello di continuare nell’attività capillare di controllo delle case circondariali nel paese, per poi portare al sottosegretario alla Giustizia del governo, Jacopo Morrone, l’esito di tali controlli.(La Voce Apuana )

Shortlink:

Posted by on 10 agosto 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login