Il carcere si ingrandisce con un nuovo reparto, ma non cresce la pianta organica della Polizia penitenziaria

Siracusa| Cresce il Cavadonna, ma non la pianta organica .Sopralluogo dell’On. Cafeo e dell’On. Raciti alla Casa Circondariale di Cavadonna: “Struttura recentemente ingrandita con una nuova ala ma che nonostante questo ha mantenuto la precedente pianta organica. Subito una interpellanza al ministro”.“Nella tarda mattinata di ieri, giovedì 12 luglio ho accompagnato l’On. Fausto Raciti in un sopralluogo presso la Casa Circondariale di contrada Cavadonna”. Ne dà notizia l’On. Giovanni Cafeo, Segretario della III Commissione ARS Attività Produttive. “Insieme all’On. Raciti – continua l’On. Cafeo – abbiamo preso atto del grande lavoro svolto dal corpo di Polizia Penitenziaria all’interno della struttura, recentemente ingrandita con una nuova ala ma che nonostante questo ha mantenuto la precedente pianta organica. Tuttavia, allo stato attuale, l’intera struttura presenta un deficit di personale di oltre 60 unità, indispensabili per garantire i livelli minimi di funzionalità e sicurezza”.

“Alla luce di quanto appreso alla fine della visita – conclude il deputato regionale del PD, Giovanni Cafeo – mi farò portavoce presso il Provveditore Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria affinché venga rivista la pianta organica della struttura di Cavadonna, mentre l’On. Raciti ha assunto l’impegno di presentare in Parlamento un’interpellanza urgente sulla questione al Ministro di Grazia e Giustizia”.(webmarte)

Shortlink:

Posted by on 13 luglio 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login