Agente di finisce in ospedale dopo una colluttazione con un detenuto

 

Questa mattina nella Casa Circondariale di Verona come ci informa il Segretario Locale Alsippe Vincenzo Bencivenga c’e’ stata un aggressione ai danni di un agente di Polizia penitenziaria, da parte di un detenuto straniero non nuovo ad episodi di violenza ai danni del personale.

Il detenuto ha tentato di colpire con un pugno al volto l’agente in servizio nel reparto , ne e’ nata  una colluttazione  dove l’agente ha riportato ferite che hanno reso necessario il trasporto in ospedale dello stesso , i sanitari del nosocomio cittadino  riscontravano delle ferite guaribili con 6 giorni di prognosi. Il Segretario Locale continua mettendo in evidenza che  gli episodi di violenza nella Casa Circondariale di Verona sono diventati quotidiani , la situazione e’ sempre piu’ difficile il personale chiede adeguate iniziative volte a ridurre il rischio di queste aggressioni , attendiamo pertanto novita’ da parte del goveno centrale per far si che anche a Verona torni la serenita’ lavorativa tra la polizia penitenziaria

Shortlink:

Posted by on 6 luglio 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login