Ancora aggressioni nelle carceri , 5 agenti penitenziari feriti , celle incendiate , ….

Nella Casa Circondariale di Bologna due agenti penitenziari  sono rimasti feriti dopo l’aggressione  da parte di un detenuto che ha causato agli agenti ferite guaribili con sette giorni di prognosi .Tre agenti della polizia penitenziaria in servizio nel reparto della Casa Circondariale di Uta a Cagliari, sono stati aggrediti da un detenuto straniero , il fatto e’ avvenuta in mattinata quando un agente prima e’ stato aggredito dal detenuto , e poi altri due  colleghi intervenuti per soccorrere l’agente sono stati anche loro aggrediti. Gli agenti hanno riportato delle contusioni guaribili con sette giorni di prognosi. Ad Agrigento un detenuto italiano ha dato fucoo al materasso della sua cella , pronto l’intervento del personale di Polizia penitenziaria che gestiva la situazione con molta professionalita’, mettendo in salvo il detenuto e evitando ulteriori problemi all’ordine nell’istituto. Senza fine le aggressioni continue e sempre piu’ violente , non passa giorno che ci troviamo a commentare episodi di violenza contro il personale di polizia penitenziaria e’ quotidianamente impegnato in situazioni estreme nella gestione dei reparti . Ad oggi vani gli appelli al ministro per avviare un percorso congiunto che riporti la serenita’ lavorativa al personale di Polizia penitenziaria che opera nei reparti

 

Shortlink:

Posted by on 3 luglio 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login