Aggressioni ad agenti , evasioni , rinvenimento di droga e cellulari, le ultimissime dai carceri

Ancora aggressioni nelle carceri italiane a Roma e Pordenone agenti aggrediti , la prima aggressione nella mattinata nella Casa Circondariale  di Regina Coeli dove un Commissario capo e  due assistenti capo, sono stati aggrediti da un detenuto straniero , per le ferite riportate il personale ha dovuto far ricorso alle cure mediche ,con prognosi di 5 giorni per il Commissario ,e di 3 giorni per i due assistenti Capo. Nella Casa Circondariale Pordenone  due agenti della Polizia penitenziaria sono stati aggrediti e feriti con prognosi di 10 e 5 giorni.

Agenti di polizia penitenziaria in servizio nella Casa Circondariale di Teramo hanno denunciato un 51enne che si apprestava ad effettuare un colloquio con la compagna, attualmente detenuta nel carcere, al personale di Polizia penitenziaria non e’ sfuggito il tentativo dell’uomo di introdurre della sostanza stupefacente  del tipo eroina e cocaina, da qui la denuncia per l’uomo.

Nella casa Circondariale di Sanremo durante una perquisizione ordinaria è stato rinvenuto, dalla Polizia penitenziaaria nella cella di un detenuto straniero un telefono cellulare perfettamente funzionante

 

Ad Orvieto e Torino tre evasioni di detenuti che non fanno rientro dopo permesso premio , ad Orvieto il detenuto straniero , mentre nella Casa Circondariale di Torino a non far rientro sono stati due detenuti italiani che per il momento nonostante le ricerche delle Forze dell’Ordine  hanno fatto perdere le loro tracce.

La Segreteria Generale nel rimarcare le sempre piu’ grosse difficolta’ in cui opera il personale di Polizia penitenziaria, ribadisce che ormai e’ irrimandabile un confronto con i nuovi vertici del Ministero , piu’ volte nei giorni scorsi abbiamo chiesto un confronto , la situazione e’ al limite della sopportazione gli agenti feriti oggi, a cui vanno gli auguri di una pronta guarigione, sono solo gli ultimi di una lunga seria che non accenna a fermarsi , da qui l’appello alla ricerca di interventi risolutori che riportino la serenita’  lavorativa del personale di Polizia penitenziaria, sottoposto ultimamente  a grosse criticita’

 

Shortlink:

Posted by on 27 giugno 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login