Agente penitenziario colpito da un pugno, altri tre rimasti intossicati  dal fumo di un incendio , la situazione sempre piu’ difficile………….

 

Un vero e proprio bollettino di guerra  nella Casa Circondariale di Cremona come ci comunica  il Segretario Locale Alsippe Livio Cice  , i disordini iniziano quando un agente in servizio nel reparto infermeria viene colpito con un pugno da un detenuto straniero, l’agente per le ferite riportate ha dovuto far ricorso alle cure del’ospedale cittadino . Da li a poco sempre nel reparto infermeria un detenuto straniero non nuovo ad episodi di intemperanza, dava fuoco per protesta al materasso ,provocando una fitta coltre di fumo, pronto l’intervento del personale di Polizia penitenziaria che con professionalita’ subito domava l’incendio ,mettendo in salvo il detenuto .Durante le operazioni di evacuazione tre agenti rimanevano intossicati dal fumo inalato , e facevano ricorso alle cure dell’ospedale. Situazione difficile anche nel carcere di Cremona, solo la professionalita’ del personale ha evitato situazioni ben piu’ difficili. Solidarieta’ e vicinanza dalla Segreteria Generale Alsippe al personale rimasto ferito, e auguri a tutti per una pronta guarigione

Shortlink:

Posted by on 25 giugno 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login