Sempre al fianco della Polizia Penitenziaria, ora maggiore sicurezza e più personale”

 

Carceri; Gardini (FI): “Sempre al fianco della Polizia Penitenziaria, ora maggiore sicurezza e più personale”

 

Siamo e saremo sempre al fianco della polizia penitenziaria, costretta ad operare in situazioni e condizioni inaccettabili e rischiose per l’incolumità. Mentre oggi a Napoli si svolgeva una manifestazione di protesta dei sindacati della categoria all’esterno del carcere di Ariano Irpino, in provincia di Avellino, dopo l’aggressione e il sequestro, la scorsa settimana, di alcuni agenti da parte dei detenuti, oggi nel supercarcere di Sulmona, un detenuto ha buttato dell’olio bollente addosso a quattro agenti, uno dei quali è rimasto gravemente ustionato e trasportato in codice rosso nell’ospedale della città. Ecco il risultato di anni di governi di centrosinistra: carceri sovraffollate, mancanza di sicurezza, carenza di organici.

L’auspicio è che il nuovo esecutivo presti attenzione non solo ai problemi dei detenuti, ma anche alle enormi difficoltà cui ogni giorno vanno incontro gli agenti. Occorrono nuove carceri, perché quelle attuali non bastano più, tanto che, su imposizione dell’Europa, è stato introdotto il regime detentivo aperto, celle aperte a causa degli spazi troppi ristretti, che comporta grandi rischi per chi deve sorvegliare. E’ necessario alzare i livelli di sicurezza negli istituti penitenziari e migliorare le condizione lavorative degli agenti sia attraverso l’incremento del personale oggi assolutamente insufficiente, sia attraverso nuove risorse per mezzi e strumentazioni”. Così in una nota l’europarlamentare Elisabetta Gardini, capogruppo di Forza Italia al Parlamento Europeo.(Lo Speciale)

Shortlink:

Posted by on 20 giugno 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login