Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede telefona all’agente di Polizia penitenziaria aggredito con l’olio bollente.

Cronaca Ultim' ora

CARCERE: MINISTRO BONAFEDE TELEFONA ALL’AGENTE AGGREDITO CON OLIO BOLLENTE

SULMONA – Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha telefonato all’agente di Polizia penitenziaria aggredito oggi nel carcere di Sulmona da un detenuto che gli ha versato addosso dell’olio bollente. “Gli ho fatto sentire la vicinanza dello Stato in un momento cosi’ difficile – scrive il Guardasigilli su Facebook – quanto accaduto non e’ accettabile perche’ chi fa semplicemente il suo dovere non puo’ essere sottoposto a tanti e continui rischi per la propria incolumita’. Da qui – conclude il ministro – bisogna partire: la sicurezza degli agenti di polizia penitenziaria viene prima”(OndaTV)