Polizia penitenziaria rinviene telefoni cellulari in un pacco postale

Due telefoni cellulari abilmente occultati all’interno di saponette, e due cavetti usb ,sono stati rinvenuti dal  personale di Polizia penitenziaria in forza al reparto di Montorio a Verona all’interno di un pacco postale diretto ad un detenuto straniero. Il Segretario Locale Alsippe di Verona Vincenzo Bencivenga si complimenta con il personale di Polizia penitenziaria per l’ennesimo rinvenimento di telefoni cellulari e di oggetti non consentiti

 

Shortlink:

Posted by on 29 maggio 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login