Anche la Polizia penitenziaria impegnata a garantire la sicurezza per ……….

Trento si riempie di penne nere .Inizia l’adunata degli alpini

 

A Trento sono già arrivate 60.000 persone per l’adunata nazionale degli alpini, in programma da venerdì a domenica. Il dato è stato ufficializzato nel pomeriggio di giovedì dal comitato organizzatore, mentre il centro della cittadina è già costellato di tendoni, punti ristoro e da un viavai di alpini felici di incontrarsi e interagire con la popolazione.

L’atmosfera di festa è stata interrotta la notte scorsa da un episodio che ha coinvolto un negozio che vende prodotti ufficiali dell’adunata, preso a sassate. Sono rimasti i segni nei vetri antisfondamento nelle due vetrine e sulla porta, e non risultano rivendicazioni. Per solidarietà, il governatore del Trentino, Ugo Rossi, è passato al negozio lasciando un mazzolino di fiori alla titolare. Scritte ingiuriose contro gli alpini, non firmate, erano apparse nei giorni scorsi su alcuni muri in centro e alla facoltà di Sociologia alcuni universitari ieri avevano occupato l’aula studio Rostagno per protesta contro l’adunata.

Al lavoro per garantire la sicurezza c’è intanto anche una sala interforze di polizia di Stato, carabinieri, finanza, polizia stradale, polizia locale, polizia penitenziaria e comitato organizzatore dell’adunata, collegata con quella della protezione civile. Personale esterno si è aggiunto a quello locale e per sabato e domenica sono pronti anche un elicottero e un aereo per il monitoraggio stradale. La finanza ha scoperto un negozio temporaneo che vendeva maglie contraffatte, con un logo che non era quello ufficiale della 91/a adunata, e cinque distributori di carburante che avevano ingiustificatamente aumentato i prezzi di 10 o 20 centesimi al litro.(L’Eco di Bergamo)

Shortlink:

Posted by on 11 maggio 2018. Filed under News, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login