Due agenti di Polizia penitenziaria aggrediti in tre giorni, allarme……..

Palermo, due agenti aggrediti in tre giorni al Malaspina.Allarme violenza all’istituto di rieducazione per minori. I sindacati: “Siamo troppo pochi e a rischio”

Lunedì scorso, un agente è stato aggredito nell’atrio: un minore gli ha sferrato una testata in faccia. Giovedì, un altro poliziotto è stato preso a pugni. E’ allarme al Malaspina di Palermo, l’istituto di rieducazione per minori. I sindacati sono preoccupati: “Ci sono forti carenze nell’organico della polizia penitenziaria che opera all’interno di una struttura così delicata”, dicono i segretari Domenico Nicotra (Osapp), Gioacchino Veneziano (Uil), Paolo Anzaldi (Cgil), Francesco D’Antoni (Uspp) e Giuseppe Alfano (Cnpp), una denuncia che vede unita una parte consistente del fronte sindacale. Mentre cresce l’insofferenza da parte di alcuni minori in questo momento ospiti del Malaspina. Le due aggressioni sono nate perché i ragazzi, entrambi palermitani, pretendevano di non fare determinate attività. Gli inviti alla pazienza da parte dei poliziotti non hanno sortito alcun esito, la reazione è stata pesante. “Impossibile lavorare in questo modo”, è la denuncia dei sindacati, che annunciano azione di protesta “contro la cattiva organizzazione del centro di giustizia minorile”. I sindacati denunciano che negli uffici sono distaccati molti agenti di polizia, “che vengono così distolti dai compiti istituzionali..

 

Shortlink:

Posted by on 28 aprile 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login