Protesta la polizia penitenziaria, tutelare i lavoratori per garantire l’ordine e la sicurezza in carcere”  interviene

Protesta polizia penitenziaria, interviene Galluzzo: “Tutelare i lavoratori per garantire l’ordine e la sicurezza in carcere”Il deputato regionale di “Diventerà Bellissima” Pino Galluzzo interviene a seguito della protesta del personale di polizia in servizio presso il carcere di Siracusa, che attraverso i vertici Ugl chiede il potenziamento delle unità all’interno dell’istituto, turni equi di lavoro e la dovuta sicurezza per poter svolgere al meglio i compiti istituzionali. L’autoconsegna in carcere, che potrebbe proseguire ad oltranza, è l’ulteriore segnale lanciato dagli agenti.«Garantire l’ordine e la sicurezza all’interno degli istituti penitenziari siciliani – dichiara Galluzzo – tutelando i diritti dei lavoratori e le condizioni in cui essi operano. Non può più essere ignorato il grido d’allarme dei poliziotti che ogni giorno, silenziosamente e con dignità, svolgono il proprio dovere in una situazione a rischio, principalmente a causa delle insostenibili carenze d’organico e del sovraffollamento degli istituti. Per questo, chiediamo un intervento strutturale da parte del Ministero della Giustizia, che consenta di superare i limiti cronici di un sistema ridotto al collasso. Sono vicino ai lavoratori – continua Galluzzo – e alle ragioni della protesta, che riguarda una condizione diffusa su tutto il territorio nazionale. Mio padre ha svolto questo lavoro per lunghi anni e, a maggior ragione, conosco bene e da vicino le responsabilità e le difficoltà che esso comporta».(L’eco del sud)

Shortlink:

Posted by on 26 aprile 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login