Spintonò un agente penitenziario ,detenuto condannato a 4 mesi per lesioni

Spintonò la guardia che gli aveva negato la doccia, detenuto condannato a 4 mesi per lesioni.L’episodio avvenne nel febbraio 2016 presso il carcere di SaluzzoIl tribunale di Cuneo ha condannato a 4 mesi e 15 giorni di reclusione per lesioni e minacce M.H., di origine tunisina, che nel 2016 stava scontando una condanna nella casa circondariale di Saluzzo.Il battibecco fra il detenuto e gli agenti di polizia penitenziaria era nato a causa di una doccia. Il 21 febbraio nel pomeriggio M.H. si lamentò con un agente perché non era riuscito a lavarsi a causa della coda. “Lui aveva già fatto la doccia al mattino, e non se ne può fare più di una al giorno”, aveva spiegato in tribunale la parte offesa. “Gli dissi che doveva aspettare il giorno dopo, ma lui insistette e iniziò con gli insulti. La discussione durò parecchio, fino a quando lui mi spintonò e mi colpì con una manata sulla spalla. Il giorno dopo mi feci visitare, avevo riportato una contusione”.La discussione era proseguita nell’ufficio dell’ispettore capo, che ha raccontato davanti al giudice: “Chiamai l’agente e il detenuto per chiarire i fatti. M.H. era molto nervoso, continuò ad offendere il collega, ma non ci furono contatti fra i due, soltanto parole pesanti”. Dopo il “chiarimento”, il detenuto fu portato in infermeria, non si sa perché fosse “molto agitato”, come riferito dagli agenti, o perché nell’ufficio qualcuno avesse alzato le mani su di lui, come invece affermato da M.H.L’imputato davanti al giudice aveva ribadito che lui al mattino la doccia non era proprio riuscito a farla perché c’era troppa gente. Al rifiuto dell’agente c’era stato un battibecco, ma soltanto verbale: “Non l’ho picchiato, tanto che rimasi imbarazzato quando nell’ufficio dell’ispettore l’altro disse che lo avevo colpito. Sto pagando per quello che ho fatto, ma in questo caso vorrei ricevere giustizia”.Condannato per lesioni e minacce, il detenuto è stato assolto dall’accusa di calunnia per aver sporto querela, poi ritirata, per una presunta aggressione subita da parte dello stesso agente nell’ufficio dell’ispettore.(TargatoCN)

 

Shortlink:

Posted by on 16 marzo 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login