Porta la droga al figlio detenuto: arrestata dalla Polizia penitenziaria

Pistoia, porta la droga al figlio detenuto: arrestata PISTOIA. Si è messa a sedere davanti al figlio nella stanza dei colloqui. E prima di passargli il pacco di merendine che, da brava mamma, gli aveva comprato, ha tirato fuori da una tasca il pezzo di hashish e ce lo ha infilato dentro. Senza rendersi conto che gli agenti della polizia penitenziaria, attraverso le telecamere di sorveglianza, stavano osservando ogni suo gesto. Tradita dal troppo amore per il figlio detenuto, ad essere arrestata all’interno della casa circondariale di Santa Caterina in Brana, A.M., 56 anni, residente in una frazione collinare di Pistoia.
Accusata di spaccio di sostanze stupefacenti – nel caso specifico di circa 10 grammi di hashish – su disposizione della procura è stata messa ai domiciliari nella sua abitazione. In vista dell’interrogatorio di garanzia, che si svolgerà mercoledì mattina, il pm di turno, Giuseppe Grieco, ha chiesto al gip l’applicazione della misura del divieto di accesso in città, ritenuta sufficiente ad impedire la reiterazione del reato, non potendo in questo modo la madre andare di nuovo a trovare il figlio in carcere.
Così come aveva fatto sabato scorso attorno alle 16. Gli agenti penitenziari erano intervenuti interrompendo il colloquio non appena avevano notato gli strani movimenti della donna. Per poi procedere al suo arresto con la collaborazione dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile. (m.d.)(Il Tirreno)

Shortlink:

Posted by on 16 marzo 2018. Filed under Cronaca, Ultim' ora. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.

You must be logged in to post a comment Login